Edizione nº 139: Terzo vizio capitale – Lussuria

Definizione del dizionario: sostantivo femminile, derivato dal latino luxuria. Libertinaggio, sensualití , lascivia. Anche nelle piante puí² essere definito come vizio: esuberanza di linfa.

Secondo la Chiesa Cattolica: desiderio disordinato di piacere sessuale. I desideri e gli atti sono disordinati quando non si conformano al proposito divino, che è quello di favorire l’amore reciproco fra gli sposi e la procreazione. Lede il Sesto Comandamento ( Non peccherai contro la castití ).

Secondo Henry Kissinger: Non c’è niente di pií¹ afrodisiaco del potere.

In una storia buddista: Chu e Wu tornavano verso casa, dopo una settimana di meditazione nel monastero. Conversavano su come le tentazioni si propongano all’uomo.
Arrivarono alla sponda di un fiume. Lí¬, c’era una bella donna che aspettava per poter attraversare la corrente. Chu la prese in braccio, la trasportí² sull’altra sponda e proseguí¬ il viaggio con l’amico.
A un certo momento, Wu disse:
“Stavamo parlando della tentazione, e voi avete preso in braccio quella donna. Avete creato l’occasione affinché il peccato si insedi nella vostra anima.”
Chu rispose:
“Mio caro Wu, io ho agito naturalmente. Ho fatto attraversare quella donna e l’ho lasciata sull’altra sponda del fiume. Ma tu continui a trasportarla nel pensiero – e percií² sei pií¹ vicino al peccato.”

Dal diario di una prostituta: Guadagno 350 franchi svizzeri per passare un’ora con un uomo. Sto esagerando. Se togliamo il levarsi i vestiti, l’accennare qualche falsa tenerezza, il dire qualche frase ovvia e rivestirsi, ridurremo questo tempo a undici minuti di sesso vero e proprio.
Undici minuti. Il mondo gira intorno a qualcosa che dura solo undici minuti. E a causa di questi undici minuti in un giorno di 24 ore (ammettendo che tutti facciano l’amore con le proprie mogli, tutti i giorni, il che è una vera e propria assurdití  e una menzogna totale), gli uomini si sposano, mantengono la famiglia, sopportano il pianto dei bambini, si dilungano in spiegazioni quando arrivano tardi a casa, guardano decine, centinaia di altre donne con le quali vorrebbero passeggiare intorno al lago di Ginevra, comprano abiti costosi per sé, e abiti ancora pií¹ costosi per le donne, pagano prostitute per compensare cií² che manca loro senza neppure sapere che cosa sia, alimentano una gigantesca industria di cosmetici, diete, ginnastica, pornografia, potere – e quando si trovano con altri uomini, al contrario di quanto si dice comunemente, non parlano mai di donne. Parlano di lavoro, di soldi e di sport. C’è qualcosa di molto sbagliato nella civiltí .

Lussuria e numeri (nel 2002): William Lyon, della Free Speech Coalition, stima che solo in Internet il settore pornografico produca un profitto annuale tra 10 e 12 miliardi di dollari (da 23 a 26 miliardi di reais), ben al di sopra del profitto della Microsoft. Nel 1999, l’Associazione di Venditori di Video e Software ha constatato che la vendita o il noleggio di film pornografici si è aggirata intorno ai 4.1 miliardi di dollari ( 8.7 miliardi di reais), superando la maggior parte dei costosissimi film realizzati a Hollywood (Fonte:Caslon Analitics Profiles).

Dice il Tao Te Ching: Mantieni l’anima sensibile e il corpo animale in un’unití  perché non possano separarsi.
Controlla la forza vitale, affinché ti trasformi di nuovo in un bambino appena nato.
Quando fugherai le visioni misteriose della tua immaginazione, allora potrai tornare a essere senza macchia.
Purificati e non cercare risposte intellettuali al Mistero.
Quando il discernimento penetra le quattro regioni, forse non conosci quello che dí  vita e la sostiene.
Quello che dí  vita non reclama alcun possesso. Dí  beneficio ma non esige gratitudine. Comanda, ma non esercita autorití . Ecco la cosiddetta “qualití  misteriosa”.

(segue: Ira)

Clicca qui per ricevere la newsletter Guerriero della luce.